Fasano

Denunciato un pakistano senza fissa dimora per alcuni gli incendi dei cassonetti

domenica 5 aprile 2020

FASANO - I più a rischio in questo periodo di pandemia sono i soggetti senza fissa dimora, di cui il SARS-CoV-2 può servirsi per circolare: le telecamere hanno incastrato un Pakistan mentre commetteva azioni pericolose in stato di ebbrezza. I Carabinieri della Stazione di Fasano, a conclusione di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà M.M., 41enne, di nazionalità Pakistana e attualmente senza fissa dimora, per incendio. In particolare, le analisi delle immagini degli impianti di videosorveglianza presenti nella zona, hanno permesso di ricondurre allo stesso, verosimilmente nell’occorso in forte stato di ebbrezza, la responsabilità dell’incendio di alcuni cassonetti dell’immondizia, nonchè della parete di un esercizio commerciale di Fasano, avvenuto lo scorso 30 marzo.

TAG: Pakistano
Altri articoli di "Fasano"
Fasano
13/05/2020
Diminuiscono i positivi al covid-19 a Fasano, il cambio ...
Fasano
11/05/2020
I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Fasano, nell’ambito di ...
Fasano
28/04/2020
I Carabinieri della Stazione di Fasano hanno arrestato in ...
Fasano
23/04/2020
Con l’ingresso della federazione “Duna ...