Torre Santa Susanna

Operazione antidroga tra Torre Canne, Savelletri e Villanova

lunedì 2 settembre 2019

 

I Carabinieri della Compagnia di Fasano e delle Stazioni di Cisternino, Ostuni e Pezze di Greco hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nell’ambito delle giurisdizioni di competenza, con l’esecuzione di posti di controllo e perquisizioni. L’attività è stata finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona, il patrimonio e il contrasto allo spaccio di stupefacenti, nonché al controllo della circolazione stradale sulle arterie interessate da maggior traffico, per prevenire e reprimere condotte di guida che mettono in pericolo l’incolumità delle persone. Il servizio attuato, ha anche interessato le aree periferiche, nonché le contrade rurali e le frazioni balneari di Torre Canne, Savelletri e Villanovache in questo periodo sono meta di villeggianti. Nell’ambito delle attività, i militari della Sezione Radiomobile hanno deferito in stato di libertà un 40enne di Fasano. L’uomo è stato fermato nel corso di un posto di controllo alla circolazione stradale alla guida dell’autovettura Fiat Stilo, di proprietà del fratello, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcol. Sottoposto ad accertamento, gli è stato riscontrato un tasso alcolemico pari a 1,38 G/L. La patente è stata ritirata e il veicolo affidato al proprietario. Per quanto riguarda la guida in stato di ebbrezza è l’art.186 del codice della strada: che punisce le condotte di chi guida in stato di ebbrezza alcolica. Le sanzioni, previste variano a seconda del tasso alcolemico riscontrato, vi sono infatti tre soglie: la prima per valori superiori a 0,5g/l e non superiori a 0,8g/l (grammi/litro) contempla una sanzi

one di natura amministrativa pecuniaria con la depenalizzazione dell’illecito; la seconda con un tasso alcolemico superiore a 0,8g/l e non superiore a 1,5g/l integra una contravvenzione punita con le pene congiunte dell’ammenda e dell’arresto; la terzacon un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l è punita con sanzioni congiunte dell’arresto e dell’ammenda comminate in misura maggiore rispetto alla seconda soglia. Alle sanzioni più afflittive previste dalla terza soglia si aggiunge la confisca obbligatoria del veicolo –salvo che non appartenga a terzi- e larevoca della patente di guida.

I militari della  Stazione di Fasano, al termine degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà un 44enne del luogo, per rifiuto di sottoporsi all’accertamento per la guida in stato di ebbrezza. L’uomo alla guida dell’autovettura di proprietà “Ford Fiesta” è rimasto coinvolto autonomamente in un lieve sinistro stradale. Nella circostanza si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti sopra indicati, la patente di guida è stata ritirata e la vettura sottoposta a sequestro finalizzato alla confisca.

È stato denunciato in stato di libertà anche un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, residente a Ostuni, controllato nella frazione di Villanova fuori l’orario consentito, contravvenendo alle disposizioni dell’Autorità Giudiziaria.

Nel corso dei servizi sono state segnalate all’Autorità Amministrativa 5 persone, tre delle quali  originarie di altre regioni, trovate in possesso, a seguito di perquisizione personale e veicolare, di modiche quantità di sostanze stupefacenti; in totale sono stati rinvenuti 11 grammi di marijuana e 1 grammo di hashish, il tutto sottoposto a sequestro.

Nel complesso, i Carabinieri hanno eseguito 12 perquisizioni tra personali e domiciliari, identificato 63 persone di cui 11 di particolare interesse operativo, controllato 44 autoveicoli oltre a  2 esercizi pubblici. Sono stati anche controllati 8 soggetti sottoposti a misure cautelari e di prevenzione

 

Il Luogotenente Carica Speciale  Cosimo De Masi, capo centrale operativa, dopo 37 anni di attività lascia il servizio attivo.

Il Maresciallo Maggiore De Masi Cosimo dopo oltre 37 anni trascorsi nelle fila dell’Arma dei Carabinieri, ha lasciato il servizio attivo. Arruolatosi il 6 ottobre 1982, ha frequentato il corso quale allievo Carabiniere effettivo presso la Scuola Allievi di Roma, al termine del quale, è stato assegnato alla Stazione di Giostra in provincia di Messina. L’anno successivo risultato vincitore di concorso, ha frequentato il corso  biennale allievi sottufficiali al termine del quale con il grado di vicebrigadiere è stato  assegnato alla Legione Carabinieri Roma, quale capo equipaggio del Nucleo Radiomobile. Nel 1989 è stato trasferito all’Ufficio Ordinamento del Comando Generale sino al 1992, e successivamente dopo un breve periodo al Reparto Operativo di Bari è approdato nel maggio 1995  nel Reparto Operativo di Brindisi  sino al 2003, per poi diventare capo centrale  operativa incarico che ha tenuto negli ultimi 16 anni. Gli sono state conferite due onorificenze, la croce d’oro per anzianità di servizio e la medaglia d’argento di lungo comando. Nel corso degli oltre 7 lustri di servizio si è sempre distinto per l’operosità e la professionalità, nonché per la serietà e il grande amore per l’Arma dei Carabinieri.

 

 

 

 

 

 

 

6 allegati

 

 

 

 

 

 

 
 
 
Altri articoli di "Torre Santa Susanna"
Torre Santa Susan..
14/12/2018
Sequestro e indagini della Capitaneria per accertare che la ...
Torre Santa Susan..
05/12/2018
Sei arrestati per un agguato ai danni dei tifosi della ...
Torre Santa Susan..
16/11/2018
Sequestrati oltre 5.550 litri. Accertati ulteriori 6.500 litri di carburante consumato in ...
Torre Santa Susan..
07/11/2018
Operazione con i cani antidroga: i controlli continueranno ...